Anche se guardiamo con diffidenza i prodotti che arrivano dalla Cina e li giudichiamo con molta sufficienza e approsimità, oggi abbiamo deciso di recensire una nuova marca cinese, TCL. Un marchio sconosciuto per molti, ma chi conosce il mercato audio e video sa perfettamente che quest’azienda produce svariati apparecchi elettronici tra cui smartphone, per noti marchi a livello mondiale, e, in collaborazione con Samsung e China star technology, contribuisce attivamente alla ricerca e alla produzione di nuove tecnologie sui pannelli televisivi. Insomma un colosso tra i primi al mondo per fatturato, dipendenti e prodotti venduti.

Oggi, abbiamo deciso di analizzare un tv che già a prima vista ci ha molto incuriosito. E’ il modello C7006 proposto in vari formati 49”,55”, 65” e 75 pollici.  

Il C7006 utilizza il pannello VA (50 Hz nativo), gode di buoni angoli di visione, ha un rapporto di contrasto (3500:1), e una luminosità (420 cd/m2) davvero interessanti. Il tutto in un modello di fascia media.

Il sistema di retroilluminazione è Edge Led, costituito da una barra singola situata nella parte inferiore dello schermo. La risoluzione è 4K (3840×2160), e il pannello è 10 Bit, offrendo un miliardo di colori e sfumature. Gli amanti dei films apprezzeranno la brillantezza e la leggera opacità che creano una combinazione perfetta.

Infogr. TCL C70

Infogr. TCL C70

Note negative: il sistema di compensazione del moto che non raggiunge i livelli della concorrenza, e non è sufficiente a migliorare la bassa reattività; Inoltre, non essendo accompagnato da un sistema di scansione adatto, questo causa un effetto sfocato attorno agli oggetti in movimento in lieve entità. L’input lag, o il ritardo del display, è di 25 ms. Valore apprezzato dagli amanti dei videogames. Solo note positive per quanto riguarda la parte sonora: il sistema realizzato in collaborazione con JBL si è rilevato di buona qualità. La voce è chiara e cristallina nei dialoghi cinematografici sia in bassi che ad alti volumi. La disposizione orizzontale dei diffusori e la buona divisione acustica, tra il canale destro ed il sinistro, sono il vero valore aggiunto di questo impianto audio che trova anche negli ambienti ampi una diffusione ottimale. La potenza dei altoparlanti è di 12 Watts x 2 canali frontali.

Anche in TCL si fa largo il famoso sistema operativo di Google chiamato Android Tv. Questa interfaccia vi permette di accedere a centinaia di applicazioni video presenti nel suo database; le più popolari sono: Netflix, infinity, Nowtv, Timvision, Rakuten, Wuaky, Chili, Rai, Mediaset e La7 Rewind etc. etc. VLC è l’interfaccia di lettura dei vostri video. L’hardware si basa sul processore Media Tek MT5891, Quad-core con una velocità di 1,1 GHz. La sua memoria interna è di 16 Gb e possiede una Ram di 2 Gb.

Infogr. TCL C70

Infogr. TCL C70

 

PRO

  • Qualità dell’ immagine.
  • Buon contrasto.
  • Ottima qualità sonora.
  • Input lag 25 ms.
  • Ottimo qualità-prezzo. [divider style=”normal” top=”20″ bottom=”20″]

CONTRO

  • Picco luminoso ridotto con HDR.
  • Angolo di visione limitato.
  • Leggero effetto scia. [divider style=”normal” top=”20″ bottom=”20″]

In conclusione

Tutto sommato questo tv della TCL, della serie C7006, si è rilevato una bella sorpresa. Offre un’immagine di qualità con colori fedeli, gamma stabile, perfetto connubio tra brillantezza e opacità, oltre a un contrasto nativo sufficientemente elevato da trarre il giusto appagamento visivo.

L’integrazione di Android TV è un valore aggiunto, anche se la mancanza del microfono svaluta il prodotto nei confronti  della concorrenza. Valutazione positiva per questo televisore che offre un buon rapporto qualità-prezzo.

Cliccate qui per leggere il suo manuale d’istruzioni