Quest’oggi vogliamo occuparci della nuova gamma di televisori della SONY.

La casa giapponese amplia la gamma OLED andando ad aggiungere al modello A1, già in produzione dallo scorso anno, il modello AF8.

L’A1 viene riproposto nei formati da 55″, 65″ e 77 pollici. La nuova serie AF8, dal design più sottile, sarà disponibile con il pannello da 55″ e 65 pollici. Altri dettagli li andremo ad approfondire nel prossimo articolo.

Il grosso del cambiamento lo troviamo nella gamma LED 4K. Sony ha eliminato alcune serie (ZD9, XE94,XE93, XE80 e XD75) lasciando spazio a solo tre modelli:

  • Il modello di punta del 2018/19 sarà l’ XF90, disponibile nelle versioni 49”, 55”, 65” e 77 pollici. Il cambiamento più importante riguarda il suo processore, si passa dall’ X1 all’ X1 EXTREME. Aumenta il rapporto di contrasto nativo, l’angolo di visione e le sfumature vengono riprodotte in modo molto più accurato. Con questo nuovo processore (è il chip che avevano XE93-94) vengono raddoppiati e/o quadruplicati i frame-rate di un’immagine a basso contenuto garantendo una riproduzione più naturale evitando così fastidiosi artefatti.
  • La serie XF85 si suddivide nelle versioni XF8505, XF 8577 (con cornice di color argento), XF 8588, XF 8596 e XF 8599Tutti i modelli sono disponibili nei formati da 43”, 49”, 55” e 65 pollici. Il 75” e 85 pollici sono disponibili solo nella versione XF8596, ove non notiamo nessun tipo di cambiamento se non nella frequenza di scansione.
  • Ultima la serie XF70 che viene realizzata con pannelli da 43”, 49”, 55” e 65 pollici.  Dotati di tecnologia MOTIONFLOW, i modelli da 43″ e 65 pollici hanno una frequenza di scansione da 400HZ, il 49″ e 55 pollici funzionano a 200HZ. A differenza della serie dello scorso, si passa da Android Tv a Smart Tv Sony un notevole passo indietro. Da rilevare l’incongruenza della Sony: esiste anche la versione XF75 ma nel catalogo non è presente.

Per la gamma FULL HD le versioni prodotte sono la WF6, proposta con i pannelli da 43” e 50 pollici, e la WE6, con il solo 32 pollici. Entrambi i modelli sono HDR e possiedono il sistema operativo di Sony.

Ci sembra doveroso chiederci, visto il discreto successo dei tv 32 pollici con Android Tv, perché non hanno installato il medesimo sistema operativo sulla versione 32 pollici? Per maggiori informazioni consultate. Sony Tv 2018/19.

In questo mese, Sony ha presentato il nuovo modello oled AF9. Le versioni ad oggi disponibili sono: 55″ e 65 pollici. Diciamo subito che l’aspetto del televisore è rimasto praticamente identico, se non nella struttura di appoggio posteriore che ha preso una forma geometricamente più piacevole. Le novità importanti sono il nuovo processore X1 Ultimate.

Esso si arricchisce della tecnologia Object-based Super Resolution che ha la possibilità di  rilevare gli oggetti singoli in un’immagine e migliorarne i dettagli sullo schermo. Grazie al Pixel Contrast Booster, lo spettro cromatico è più ampio e naturale. A differenza del suo predecessore, AF9 possiede una platea di colori maggiore nelle aree luminose. Tutto ciò si traduce in un ulteriore enfatizzazione dei colori.

Altra novità importante riguarda l’impianto sonoro. Si è passati da un woofer posteriore a 2 disposti nei lati, che assicurano una maggiore profondità sonora. Infine si è passati da 4 a 6 attuatori per migliorare ulteriormente il suono cinematografico.

Altri articoli che potrebbero esserti utile: