Ecco finalmente i primi Monitor-Tv con internet integrato, è come ci sta abituando nell’ ultimo periodo LG ha sfornato subito la serie chiamata: MT49S con ben due dimensioni, il 24” e il 28 pollici. L’unità centrale è un dual-core che riesce tranquillamente a elaborare una discreta immagine e a permettere di gestire le sue basilari funzioni. La nostra impressione ci è sembrata subito positiva, anche perché, da un tv di piccole dimensioni non ci si aspetta mai grandi prestazioni. Ma nei nostri test di prova, il tv si è fatto rispettare. Sul test dei colori possiamo dire che errori di bilanciatura e disomogeneità ne abbiamo visti molto pochi. Per quanto riguarda la sua fluidità, come potevamo immaginare, il responso non è stato sufficiente.

LG28MT49S

Il display possiede la capacità di elaborare immagini fino a 16,5 milioni di colori e sfumature (8 bit). Utilizza un pannello Led di tecnologia edge e la sua risoluzione è Hd Ready (1366×768) soffermiamoci un attimo dicendo che se fosse stato Full Hd, almeno come monitor pc, sarebbe stato meglio.

Il tv è un 50 HZ nativo e l’elaboratore interno migliora, anche di poco, la sua fluidità. Da sottolineare che ha una buon angolo di visione e il pannello, essendo opaco, non soffre di alcun riflesso. Molto importante, avrete la possibilità di vedere i contenuti di uno smartphone su uno schermo più ampio. Il monitor tv di LG, grazie al Wifi e/o Miracast integrati, si connette ad altri dispositivi senza utilizzare cavi e ti permette di visualizzare comodamente i suoi contenuti.

LG24MT49S posteriore

LG24MT49S posteriore

In dotazione

La serie MT49S ha proprio tutto ciò che la maggioranza dei tv di piccole dimensioni non ha. Possiede il doppio sintonizzatoreterrestre e satellitare di 2’ generazione in Hd e con codec Hevc.

In dotazione troviamo due porte Hdmi di cui una ARC, una porta Usb per visualizzare video, foto e eventualmente ascoltare la musica. E’ presente una porta ottica per collegare un impianto audio Home Theatre e completano la connettività il collegamento analogico video e audio in Rca (per intenderci cavi giallo-video, rosso bianco-audio). In dotazione NON troviamo il jack 3.5 per le cuffie. Cosa di non poco conto, il tv ha la slot per inserire il lettore di tessere detto Cam (non è mai in dotazione) per visualizzare la tv a pagamento del terrestre e per la piattaforma di TiVùsat.

Possiede il sistema Wifi per connettere il tv alla rete web senza filo è presente altresì la conessione di rete-Lan e il suo sistema operativo è chiamato WebOS 3,5. E’ presente anche il sistema Miracast che, come la funzione wifi, permette la connessione diretta di sorgenti che utilizzano tale applicazione.[divider style=”normal” top=”20″ bottom=”20″]

Il design

A livello estetico non ci aspettavamo molto, e così è stato. E’ di color nero in tutte le sue parti, e il materiale di utilizzo è la plastica. Unica nota positiva, la base di appoggio chiamata da LG Arcline che impreziosisce il design conferendogli un tocco di raffinatezza.[divider style=”normal” top=”20″ bottom=”20″]

Per chi è consigliato

Al momento in cui abbiamo pensato a chi potremmo consigliare il tv di LG, eccetto a chi elabora fotografie e/o immagini per la sua risoluzione bassa, per il resto va bene proprio per tutti. Dalla nonnina che lo metterà in cucina fino al più appassionato di film e serie tv. Addirittura anche i più tecnologici troveranno in questo televisore tutto ciò che gli può servire. Quindi tv promosso a pieni voti.

I agree to have my personal information transfered to MailChimp ( more information )