Oggi vogliamo continuare a parlare di oled e in questo caso del nuovo Bravia Sony A1. Cominciamo dicendo che questo è il primo apparecchio con tecnologia oled fatto da Sony e, ad esser sinceri non hanno tradito le nostre prime impressioni, abbiamo subito riscontrato una certa somiglianza a un loro tv costruito nel 2010 chiamato: Monolitich (più precisamente dx800). Il tv è bello, elegante e anche ben curato nei piccoli dettagli, molto minimal, materiali di costruzione di buona fattura insomma, le nostre prime impressioni sono positive. Ma adesso entriamo nel vivo.

In dotazione

Ora analizziamo le sue connettività. Nella parte posteriore del televisore sono presenti: il doppio sintonizzatore satellitare e terrestre in HD in tecnologia Hevc, 1 porta di rete per connettere il tv ad internet con il cavo, 1 porta ottica per collegare un impianto Home theatre, 1 connettore proprietario in modalità jack 3.5 audio e video in analogico, 4 porte Hdmi di cui una Arc (audio ritorno canale), Doppia porta usb, di cui una 3.0, per la registrazione su un Hard disk (che vi permette anche di programmarla) e si finisce trovando il connettore per le cuffie in un jack 3,5. [divider style=”normal” top=”20″ bottom=”20″]

Connettività Sony A1

Ovviamente c’è lo slot cam+ per le piattaforme mediaset premium e tivùsat in HD (i lettori di tessere non sono mai in dotazione). Un voto negativo va alla posizione dei connettori, li abbiamo provati, sono scomodi e poco raggiungibili. Altra nota negativa va agli accessori in dotazione dove troviamo un unico telecomando é per giunta non all’altezza di questo apparecchio. Per quanto riguarda la connessione internet il tv è dotato di wifi e il suo sistema operativo è Android tv con chromecast integrato, google app store e browser web inclusi. Evitiamo di fare una sorta di lista delle app presenti poiché le trovate proprio tutte.

Da questo punto di vista il tv è ben fatto. La parte anteriore è veramente minimal, poca cornice, il vetro davanti dona brillantezza ed eleganza. Stessa cosa vale sulla parte posteriore del tv, il pannello è ben curato ed il suo profilo al tatto ci sembra ben costruito. Ovviamente non poteva mancare la solita parte in plastica che però, nel caso dell’ A1, viene camuffata dal tessuto grigio chiaro stile diffusori acustici.

Per chi è consigliato

Inutile dire che questo top di gamma della Sony Bravia A1 è, come tutti i top di gamma recensiti, il sogno di molti videofili. Gli appassionati di cinema e non solo troveranno in questo prodotto qualcosa di veramente fantastico. Come in altri tv, anche il Sony non tradirà le vostre aspettative. Aver provato questo televisore con un film in blu-ray (1080p in 60hz) si è dimostrato, ripeto come altri tv oled, all’altezza delle aspettative.

Altri articoli che potrebbero interessarti:

I agree to have my personal information transfered to MailChimp ( more information )