La sigla HEVC o H.265. Facciamo un pò di chiarezza.

Negli ultimi tempi, spulciando le caratteristiche di alcuni dispositivi elettronici di ultima generazione, capita sempre più spesso di imbattersi in una nuova sigla: HEVC. Ma di cosa si tratta? Scomponendo la sigla HEVC si ottiene questa formuletta: “High Efficiency Video Coding” che, in parole povere, significa, “codec video ad alta efficienza”. Detto così, vuol dire tutto e niente. Si tratta di uno standard di compressione video che migliora la qualità video, raddoppia il rapporto della compressione dei dati rispetto al precedente H.264 (mantenendo lo stesso livello qualitativo) e supporta l’ultra definizione (e risoluzioni maggiori) fino a 8192×4320. Insomma: dato il problema, ovvero molti più dati da trasferire visto le esigenze di 4K oggi e 8K domani, ecco la soluzione, vale a dire un codec di compressione più efficiente. Oggi tutti televisori hanno i decoder terrestri e satellitari con questa tecnologia

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.